Registi sopravvalutati, finiti, semplicemente mediocri

Postato il Aggiornato il

Si va a chiudere il 2014, ed è tempo delle immancabili classifiche di fine anno. Stavolta però mi tiro indietro da questo rito, non perché sia figo andare contro corrente bensì perché ho cannato quasi tutti i film belli. Quindi rispolvero un post che avevo parcheggiato all’autorimessa. 

Ecco a voi una lista di registi che in molti portano su un palmo di mano, ma di cui non ne vedo francamente il motivo. Un po’ per avversione personale, un po’ perché è veramente inspiegabile la nomea che si portano dietro. Tralascio volutamente gli italiani, perché è come sparare sulla croce rossa.

Bryan Singer – Deve tutta la sua fama a I Soliti Sospetti, che per carità lo ricordiamo tutti come bello salvo non rivederselo mai. Ma il resto? Parliamone. Superman Returns è unanimemente classificato sotto la voce “porcata”, Operazione Valchiria è una roba imbarazzante per quanto sia noioso, e anche la la tanto acclamata serie degli X-Men è forse una delle saghe di supereroi più sbagliate di sempre, tanta carne al fuoco per una avere in cambio una misera polpetta bruciacchiata.

J.J. Abrams – Basterebbe dire che ha sceneggiato Armageddon per chiuderla qui. Ma sono magnanimo e spreco qualche parola in più. J.J. ha reinventato la serialità televisiva americana con Lost (e su quest’affermazione potremmo aprire una parentesi infinita), mettendo in luce tutti i pregi e i difetti del  regista incompleto qual è. Tanto belle le premesse, quanto scarso l’epilogo. I suoi film partono in quarta per poi afflosciarsi clamorosamente su una sceneggiatura che fa acqua da tutte le parti. Alcuni esempi? Tutta la sua filmografia. Il prossimo è Star Wars VII (ne ho parlato qui), io ho già i pomodori pronti e vi assicuro che spero di essere smentito alla grande. Ti aspetto al varco J.J. porta l’ombrello.

Oliver Stone – Il buon Oliviero ne beccava uno su due già negli anni ’80. Dopo JFK li ha toppati praticamente tutti. Si qualche sufficienza ogni tanto (Ogni Maledetta Domenica), ma la sua firma è diventata sinonimo di film pacco. Non siete d’accordo? E io ribatto con Alexander.

Tim Burton 2° periodo – Raga, io vi voglio bene. Lo so che per voi è un mito con il suo stile gotico e le faccette di Johnny Depp, però dal 2000 in poi levato Big Fish la sua filmografia è imbarazzante. Fanno quasi tutti pena, alcuni rasentano perfino il limite della decenza. Scimmiotta se stesso e i successi del passato, da l’idea di un regista annoiato che gira mentre gioca alla Wii. Vai Johnny falla come sai, che io devo fare il culo ai miei amici con Mario Kart. Sbrumm, sbrumm… buona la prima!

David Twohy – E chi è direte voi? Ok forse non è proprio famosissimo, però vi assicuro che dopo il suo Pitch Black lo avevamo marchiato tutti come nuovo fenomeno del circuito. E invece? Nulla, una delusione cocente dopo l’altra. I due seguiti su Riddick hanno buttato nel cesso un personaggio meraviglioso con sceneggiature pessime e regia senza ritmo. Ciao David ero un tuo grande estimatore, ora sei in questa lista.

Wachowski brother&sister – Hanno fatto Matrix. Fine. Tutti gli altri, a partire dai seguiti, sono dei film sbagliati e talvolta di una bruttezza inenarrabile. Se levate il nome dai credits è facile che il loro prossimo lo vada a vedere con un minimo di speranza. O quanto meno si gioca l’effetto sorpresa.

Woody Allen 3° periodo – Dai qui siamo tutti in accordo. Woody è bollito, diciamo pure “alla frutta”. Dopo Match Point ha alternato film al limite della sufficienza a spot turistici dell’APT locale dove girava (rigorosamente infilato nel titolo). E sì, anche Midnight In Paris faceva pena; certo però mai quanto Vicky Christina Barcelona. Vi prego esortiamolo tutti a smettere, gli facciamo solo un favore.

Michel Gondry – Michel è l’apoteosi del super regista inspiegabilmente acclamato. Ok ha fatto Eternal Sunshine, un bellissimo film da qualsiasi punto di vista lo si guardi. Peccato che gli altri siano le opere di un regista che ha finito le idee e pensa di fregarmi con i suoi personaggini strani dolci come il miele. No Michel è l’ora che qualcuno te lo dica: i tuoi film fanno cagare, sopratutto quella roba chiamata Be Kind Rewind.

Terry Gilliam – Chiudo la lista con il botto. Una valutazione forse più personale che oggettiva. Ebbene si, lo confesso: io i film di Gilliam li detesto. Brazil e Paura e delirio li ho spenti dopo mezz’ora. Altri come Parnassus mi sono rifiutato a priori. E ora è in dirittura di arrivo Zero Theorem. Già so che sarà orribile. Terry tanto sei pure un po’ sfigato, fammi (fatti) un favore: smetti!

Una scommessa per il futuro? Io punto forte su James Gunn nuovo guru dei Marvel Movies. Già sento che mi deluderà fortissimo, e ripetutamente.

Nota doverosa a piè di pagina.

Prima che mi accusiate di plagio.

Su The Force of the Hobbit trovate Vadecum dei Registi che Anche No. E’ inevitabile che mi sia ispirato ad esso, che ne condivida qualche nome, e abbia anche chiesto l’ok all’autrice. E se siete ancora in cerca di una classifica, la sua è quella giusta –> Il Meglio del 2014 by EdnaVonV

Annunci

4 pensieri riguardo “Registi sopravvalutati, finiti, semplicemente mediocri

    […] e scorribande nei mari di celluloide. E puntualmente siamo colati a picco a metà del viaggio. Qui trovate maggiori […]

    […] lo meno, sono un suo detrattore fin dal suo esordio al cinema con M:I 3. Non a caso lo trovate in questa lista. Appurato questo possiamo […]

    beccofrusone garrulo ha detto:
    29 dicembre 2015 alle 23:56

    Ciao Andrea, neanche “la leggenda del re pescatore” di Gilliam ti è piaciuto? E’ l’unico film notevole che ha fatto, in mezzo al mare di sciocchezze che ha girato, ho dovuto vederlo per dare un esame di sociologia, è pieno zeppo di significati nascosti e di poesia.

      Andrea D. Bernardini ha risposto:
      30 dicembre 2015 alle 12:56

      E’ uno dei pochi che non ho visto. lo recupero. Grazie mille del consiglio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...