Leggere di Cinema online – La guida sintetica. Parte 1

Postato il Aggiornato il

Per scegliere un ristorante o un albergo consultate Trip Advisor. Per pianificare un viaggio vi comprate la guida. Per avere un consiglio tecnologico andate su mille forum. Per consultare l’attendibilità di un venditore verificate i feedback. 

Invece se volete leggere di un film andate alla cazzo di cane… 

Qui serve la Lonely Planet della critica cinematografica online. Ormai è peggio che cercare un ristorante italiano all’estero. Certo non sarò io a scrivere la guida definitiva del leggere consapevole, ma qualcuno deve pur iniziare questo sporco lavoro. 

Applausi grazie.

L’antefatto.

Stamani mentre girovagavo su FB mi sono imbattuto un articolo di Internazionale su American Sniper, scritto da Matteo Bordone. Neanche letto il titolo e io a Bordone già gli volevo menare.

Premessa 1. Ok sto un po’ incazzato ultimamente. Ma giuro che non sono pericoloso.

Premessa 2. Matteo Bordone. Parliamone. Conduttore radiofonico, scrive di tecnologia per Wired, di cinema per Internazionale e disailcazzocosa per Rolling Stone, conduttore TV, ha un blog famoso dove parla di Politica_Società_Cinema_Libri_Musica e probabilmente anche di tua nonna se te lo spulci bene. Sulla Treccani alla voce “tuttologo” è in lizza per sostituire Piero Angela.

L’articolo dicevamo.

2222

Un titolo da denuncia. Il “vanno pazzi” si riferisce ai grandi incassi che il film sta registrando in patria, “noi un po’ meno” invece all’opinione di Internazionale che vale per tutto il popolo italiano. Peccato attualmente sia anche da noi il miglior incasso da un anno a questa parte. Peccato che pure in America si sia levato un coro di voci contro il film. Peccato sia proprio un paragone del cazzo il box-office straniero con l’opinione di Bordone.

Purtroppo leggendo per intero l’articolo le cose non migliorano. Anzi…

Negli Stati Uniti il film ha avuto un successo enorme, sia in assoluto sia rispetto alla filmografia di Eastwood.” – Uguale uguale è andata in Italia (qui). Informarsi mai.

Clint Eastwood è un signore.” – Pure il mio portinaio lo è.

“Per anni ha fatto un cinema onesto, cocciuto, in equilibrio tra normalità e slancio.” – Flags of our Fathers, Hereafter e J.Edgar non pervenuti.

“È un cinema vecchio stampo, come certi vecchi caffè coi camerieri in livrea, fuori dal tempo ma rassicuranti.” – Eh?! Non lo so, mancava solo la parola vintage.

“Bradley Cooper punta al ruolo di americano medio che è stato di Tom Hanks…” – Qui veramente boh.

“Questo taglio rende American Sniper visivamente violento, perché sangue e morti abbondano…” – Mah, allora se vede Black Hawk Down gli prende una sincope.

“…film di eroismo rocambolesco (Quella sporca dozzina, Bastardi senza gloria)” – Questa definizione mi mancava.

“Kathryn Bigelow, che non è esattamente Oliver Stone, ha diretto due film sulle campagne militari nel Medio Oriente…” – Qui parte un pippone sulla Bigelow totalmente a caso.

“Il film abbraccia questo punto di vista ancora più del suo protagonista. Perché la storia di Chris Kyle raccontata nel libro è diversa, più cupa e tormentata.” – Il vero Chris Kyle a me pareva pure peggio, ma forse era solo tormentato.

“Il risultato è così compatto, preciso e privo di sfaccettature che, se non avvince, annoia parecchio.” –  Tradotto significa che gli piacciono i Caffè vecchio stampo però ci si rompe le palle perché non fanno il Gin Tonic.

Capite che se uno legge ‘ste cose perfino su Internazionale è normale che poi si fida e di conseguenza non ci capisce più un cazzo.

Quindi nella prossima puntata, nei limiti della mia conoscenza, proverò a mettere ordine e vi darò tutte le dritte per trovare una più sana e consapevole critica cinematografica online.

AGGIORNAMENTO

Oggi ancora Internazionale ha pubblicato sul sito questo video. Video che loro dicono racchiudere buona parte della Storia Del Cinema. Guardatelo. Ci sono film come Alice in Wonderland o Lanterna Verde, ma anche roba non ancora uscita come Avengers: Age of Ultron.

Continuate a comprare Internazionale, ma evitate il sito o quanto meno la sua rubrica dedicata al cinema.

Annunci

2 pensieri riguardo “Leggere di Cinema online – La guida sintetica. Parte 1

    […] Qui la prima parte. Ci sono voluti 5 mesi per farmi venire voglia di scrivere questo post, ma finalmente ce l’ho fatta. […]

    […] (Qui e qui i precedenti post) […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...