registi

Su Orson Welles

Postato il Aggiornato il

Doveva essere una recensione del documentario “Il Mago – L’Incredibile Vita di Orson Welles” ma è diventato altro.

Brevemente sul documentario. Il film di Chuck Workman è veramente ben fatto, piacevole da vedere ed interessante nel suo raccontare la vita di Orson Welles senza un narratore, ma solo con il montaggio d’interviste e pezzi di film. Una sorta di biografia composta da più voci. Non approfondisce e non aggiunge niente di nuovo, ma è una goduria sentir parlare Orson, registi famosi e tutte le persone della sua vita. Alla fine ne vorrete di più.  Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Star Wars: The Force Awakens – L’Attesa

Postato il Aggiornato il

Tu che sei appena uscito dal coma, ho una grandi notizie: la tua fidanzata se la fa con un altro, ma il 16 dicembre esce il nuovo Star Wars. Champagne.

E’ un film di cui prima non ci dicevano un cazzo di niente, adesso ci fanno vedé uno spot nuovo al giorno. Se continua con questo ritmo, arriveremo al cinema che sapremo tutte le battute a memoria.

Il punto però non è questo, la verità è che non c’è un punto. C’è solo tanta attesa, tanti dubbi e tante tante speranze. La marcia di avvicinamento al film è parte integrante della visione stessa, quello che sono le aspettative, le impressioni e i timori, si andranno a mescolare con le emozioni del momento determinando (anche se solo in parte) il nostro grado di soddisfazione una volta usciti da cinema.

Andiamo con ordine.  Leggi il seguito di questo post »

Narcos di Josè Padilha (Serie TV)

Postato il Aggiornato il

L’altra mattina colto da un dolore intenso sognavo improvvisamente di potermi fare di morfina, un po’ come i soldati feriti nei film di guerra. Invece mi hanno prescritto roba convenzionale che non fa figo raccontare.

Questa era la mia più recente esperienza con la droga.

Narcos racconta l’ascesa di Pablo Escobar e il cartello di Medellìn come punto di riferimento della cocaina mondiale. 10 puntate targate Netflix, che dopo House of Cards e Daredevil si conferma uno dei migliori produttori insieme a HBO.

Senza troppi giri di parole. Vedetelo. Merita assolutamente. Leggi il seguito di questo post »

Operazione U.N.C.L.E. di Guy Ritchie

Postato il Aggiornato il

L’uomo giusto per il film sbagliato. Cioè io a vedere ‘sta roba.

Guy Ritchie è un regista discontinuo, ogni tanto fa una roba divertente (Sherlock Holmes) ogni tanto fa una cagata (Sherlock Holmes 2). Questo Operazione Zio va diretto fra le cagate.  Leggi il seguito di questo post »

Vizio di Forma di Paul Thomas Anderson

Postato il Aggiornato il

PTA è uno dei miei registi preferiti. Sicuramente uno dei migliori in attività.

Vizio di Forma è un casino. Da vedere e da recensire. L’indiscussa qualità del film in ogni sua piccola sfumatura è contrastata da un tono lineare, quasi piatto nel suo incedere, che inevitabilmente fa assumere al tutto una pesantezza inaspettata.  Leggi il seguito di questo post »

Fino A Qui Tutto Bene – Locandina e Trailer

Postato il Aggiornato il

Ne avevo già parlato, ve lo avevo anticipato, e sapete quanto ci tengo. Nonostante mille rinvii e mille annunci. Sembra che finalmente ci siamo.

Il 19 marzo esce.

FQTB_35x50

Qui di seguito una breve rassegna stampa del film, direttamente dal recente Festival di Roma.

un film fatto con l’aiuto dei suoi amici -> Repubblica.it

“Johnson ha un superpotere” cit. Paolo Cioni -> Movieplayer.it

il nuovo Ecce Bombo -> Il Messaggero

il più inatteso inno alla resistenza –> Comingsoon.it

una bella ventata d’aria fresca per il cinema italiano -> Sentieriselvaggi.it

un’opera di grande maturità -> Quinlan.it

 

E infine il tanto atteso TRAILER. Prendete, vedete e condividetene tutti.

Registi sopravvalutati, finiti, semplicemente mediocri

Postato il Aggiornato il

Si va a chiudere il 2014, ed è tempo delle immancabili classifiche di fine anno. Stavolta però mi tiro indietro da questo rito, non perché sia figo andare contro corrente bensì perché ho cannato quasi tutti i film belli. Quindi rispolvero un post che avevo parcheggiato all’autorimessa. 

Ecco a voi una lista di registi che in molti portano su un palmo di mano, ma di cui non ne vedo francamente il motivo. Un po’ per avversione personale, un po’ perché è veramente inspiegabile la nomea che si portano dietro. Tralascio volutamente gli italiani, perché è come sparare sulla croce rossa.

Leggi il seguito di questo post »