Cinecomics

Suicide Squad di David Ayer

Postato il Aggiornato il

Torno a scrivere per parlarvi della Extended Edition di Suicide Squad.

suicide2

Esatto “Extended Edition” perché Suicide Squad altro non è che la versione estesa dei suoi trailer. E se i trailer erano fighissimi, il film è un discreto pacco ancestrale.  Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Captain America: Civil War di A. e J. Russo

Postato il Aggiornato il

All’anteprima mi hanno dato il gelato Sammontana di Captain America, e tal proposito ci tenevo a dirvi che Sammontana è troppo meglio di Algida.

#TeamSammontana

captain-america-civil-war

Marvel ha fatto il miracolo, dopo il mezzo fail di Avengers 2 era difficile credere nell’ennesima ammucchiata di supereroi. Sopratutto in una fase calante del genere, dove si sta arrivando a una progressiva saturazione con film e serietv che si affastellano l’uno sull’altro. Invece il franchise di casa Disney è più in palla che mai, e se il primo Cap era il più scarso della Fase 1, Winter Soldier e Civil War fanno volare altissima questa trilogia con i migliori film di tutto pacchetto Avengers. Leggi il seguito di questo post »

Batman V Superman: Dawn of Justice di Zack Snyder

Postato il Aggiornato il

Marvel Vs DC è la disputa più inutile dopo Apple Vs Microsoft. Dove i primi sono nettamente meglio ma i secondi non sono necessariamente merda a prescindere. 

batman-v-superman-dawn-of-justice

Batman V Superman è il cinecomic con le premesse più cazzute di sempre. Due supereroi a e due mondi a confronto. Gotham contro Metropolis, uomo contro alieno, paura contro speranza, notte contro alba. Mettici poi: il seguito di Man of Steel, il primo Batman post Nolan/Bale, le basi per la Justice League, la presenza di Wonder Woman e tutta una serie di stigrancazzi che ti rendi conto esserci più carne al fuoco qua che in un Captain America: Civil War qualsiasi.

A dirigere il baraccone l’uomo piccolo con la mano pesante, il maestro dei title-credit, il regista zarro-chic per eccellenza. Mr. Zack Snyder, proprio lui  quello di Watchmen e: Terry Gilliam vaffanculo.*  Leggi il seguito di questo post »

Lo Chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti

Postato il

Mo’ tutti a parlarne su facebook, tutti a tirarsela alle anteprime, a fare citazioni e postare video. Ma voi amici miei, dov’eravate la sera del 30 ottobre 2015?

Ve lo dico io. Non eravate a Lucca Comics& Games, non eravate al cinema Astra per la super anteprima di Lo Chiamavano Jeeg Robot con il regista e Claudio Santamaria in sala.

Lo so perché mi aspettavo le bottigliate dalla folla urlante che non era riuscita a entrare. Invece qualche posto c’era. Potevate uscire e dire prima di tutti che il film era una gran figata, e invece avete preferito bere il Gin Tonic.

jeeg

Leggi il seguito di questo post »

Il Ragazzo Invisibile di Gabriele Salvatores

Postato il Aggiornato il

Gabriele Salvatores cerca la via del genere, e si cimenta con il più difficile, quello che attualmente è il marchio di fabbrica dell’onnipotente cinema americano e loro territorio esclusivo: il film di supereroi. Di sicuro al regista premio Oscar per Mediterraneo non manca il coraggio, e il suo The Invisble Boy merita un applauso, a prescindere da risultato, solo per aver intrapreso un progetto tanto complesso e diverso dall’intera cinematografia italiana.

Leggi il seguito di questo post »